GARGANO NO TRIV: Il 6 ottobre 2012 tutti a Manfredonia per la manifestazione nazionale

Condividi

Si svolgerà sabato 6 ottobre 2012 a Manfredonia la terza grande manifestazione nazionale contro la sempre più paventata possibilità di avviare la ricerca di idrocarburi al largo delle Isole Tremiti. L’iniziativa è organizzata dalla Rete di associazioni contro le trivellazioni in Adriatico, con il sostegno di Regione Puglia, Regione Molise, Provincia di Foggia, Parco del Gargano e comuni di Manfredonia e Termoli. Attese nella città garganica numerose associazioni ambientaliste provenienti da tutte le regioni che si affacciano sull’Adriatico, dal Friuli al Veneto, dalle Marche all’Abruzzo. L’obiettivo resta quello di bloccare le trivellazioni nel mare Adriatico.
Una battaglia, quella per il mare delle Tremiti, tornata d’attualità dopo il parere favorevole del ministero dell’Ambiente alle ispezioni dei fondali accordate alla Petroceltic nell’ambito di una richiesta di riperimetrazione, che ha scatenato le proteste di sindaci e amministratori, pronti a un nuovo “No trivelle day”.
Anche l’Associazione Daunia TuR promotrice del turismo provinciale ed Associazione che da anni si impegna per promuovere e valorizzare le bellezze naturalistiche e paesaggistiche delle Isole Diomedee, sarà in prima linea per dire NO AL PETROLIO! IL VERO PETROLIO SI CHIAMA TURISMO! Vi invitiamo pertanto ad una partecipazione massiccia per difendere i diritti del proprio territorio e non lasciare che scelte sciagurate deturpino ancora una volta il nostro meraviglioso promontorio.

E’ stato reso noto il programma ufficiale della manifestazione, dalle 15,30 di sabato 6 ottobre, Manfredonia sarà l’epicentro di una protesta nazionale con la presenza delle associazioni ambientaliste di tutte le regioni adriatiche e i gonfaloni di Regione Puglia, Regione Abruzzo e Regione Molise e dei comuni della provincia di Foggia.

Hanno garantito la presenza anche diverse amministrazioni comunali del resto della Puglia e di Abruzzo e Molise. In testa al corteo i presidenti dei tre enti regionali, Vendola, Chiodi e Iorio.

Il raduno alle 15,30 nell’area mercatale di via Scaloria, da dove si snoderà il corteo lungo il seguente percorso : GUARDA LA MAPPA

via Scaloria,

via Arcivescovado,

Piazza del Popolo,

Corso Manfredi, via del porto,

Piazzale Ferri.

Alle 18.00 presso spiaggia castello verrà raffigurato lo spiaggiamento dei cetacei, mentre nelle acque del golfo si disputerà una regata velica di protesta.

A seguire, alle 18,30 in Largo Baselice (zona nuovo mercato ittico) sono previsti gli interventi dei rappresentanti istituzionali che leggeranno e approveranno un documento indirizzato al ministro dell’Ambiente.
Dalle 20.00 sul palco gruppi musicali locali per dare voce al NO TRIV.

Sarà una manifestazione pacifica – ha affermato il coordinatore del movimento, Raffaele Vigilante dove con spirito allegro rimanderemo al mittente il decreto che autorizza la ricerca di idrocarburi in Adriatico“.


Articoli correlati:

I commenti sono chiusi