Il Canyon del Gargano (Torrente Romandato)

Condividi

L’Associazione Daunia TuR propone un Interessante percorso che si sviluppa interamente nel letto, ora prosciugato, di un antico fiume. La caratteristica peculiare del Torrente Romandato è quella di aver creato con la sua forza erosiva, nel corso di millenni, un bellissimo “Canyon”. Percorrendo questo particolare ecosistema si può “leggere” la storia geologica del Gargano.

L’alveo del fiume è ricchissimo di noduli di selce ed è probabilmente il luogo dove questi si rinvengono con maggiore frequenza, inoltre è disseminato di fonti di acqua sorgiva. L’imponente vegetazione, che ha ormai colonizzato l’intero sito, assume il caratteristico aspetto “a galleria”, quasi a voler proteggere questo scrigno di biodiversità. In alcuni punti le ripide pareti del canyon regalano incredibili sensazioni di spettacolarità.

Lunghezza percorso: 15 km (intero) – 7 Km (parziale)

Durata a/r: 6 h.   (intero con soste programmate) – 4 h. (parziale con 1 sosta programmata)

Altitudine: 90-250 metri s.l.m.

Vegetazione: Macchia mediterranea 

Itinerario: Naturalistico 

Periodo: Primavera – Estate – Autunno

Grado di difficoltà: T (turistico)

Equipaggiamento: Scarpe da trekking, bastoncini telescopici,, zaino 20/30 litri, scorta d’acqua, cappello, abbigliamento a strati idoneo alla stagione in corso, binocolo e macchina fotografica.

Prezzo: 8 euro a persona (minimo 10 partecipanti) 

Il prezzo comprende: Accompagnamento, guida e supporto logistico.

Il prezzo non comprende: Trasporto, assicurazione RCT. 

N.B.: Il tour può essere proposto sia a piedi, che in mountain bike che in Jeep Safari

 *Sconti per gruppi superiori a 20 partecipanti

Articoli correlati:

I commenti sono chiusi