维诺的考古遗址

分享,it

“La Preta di Monte Corvino” porta dentro il suo nome la memoria del legame con il centro medioevale di Monte Corvino, città fondata intorno all’anno 1000.

Montecorvino compare in effetti nelle fonti scritte nella prima metà dell’XI sec., esso risulta ben inserito nel sistema di difesa promosso dall’autorità catepanale bizantina in funzione antilongobarda; la linea strategica si articolava su più livelli e forme insediative compresa l’installazione di siti di dimensioni medio – piccole comunque qualificati come nuclei urbani e insigniti del rango episcopale.

Il “Catalogo dei Baroni”, risalente alla seconda metà del XII secolo, è il primo documento che fa memoria di Pietra e la indica come il “Feudo dei due soldati” (dal latino Petra Feudum II Militum) appartenente alla Contea di Civitate del Conte Filippo di Civitate.

La tradizione narra che Pietramontecorvino come agglomerato cittadino distinto ed identificabile, sorse in seguito alla parziale distruzione di Monte Corvino avvenuta nella prima metà del XII secolo ad opera di Ruggiero il Normanno. La popolazione di Monte Corvino cercò rifugio nelle grotte della Preta oltreché a Motta ed a Volturino.

E’ verosimile ipotizzare che la posizione strategica dell’antico nucleo di Pietra, la presenza di acqua e dei boschi abbiano indirizzato la localizzazione e favorito l’insediamento di pastori e contadini, nelle grotte scavate nel tufo, probabilmente prima della stessa Monte Corvino.

Sull’area di Montecorvino, dove sorgono l’antica torre e i resti della cattedrale che fu dimora di Sant’Alberto, solo recentemente è stato posto il vincolo archeologico. La sesta campagna di scavi, svolta nel 2011 sotto l’egida del Dipartimento di Scienze Umane dell’Università di Foggia, ha portato alla luce una seconda torretta castrense con cisterna, una piccola chiesa signorile, delle torri che fiancheggiavano l’ingresso dell’antica cattedrale, nuovi ambienti episcopali e diverse sepolture e fosse granarie. Le campagne svolte finora stanno ricostruendo, accanto agli imponenti resti della torre castrale (la cosiddetta “sedia del diavolo”), l’intera planimetria della cattedrale e del castello che dominava un insediamento di età bizantina (inizi XI secolo) con funzione di castrum e di importante sede vescovile. Sono numerosissimi i reperti mobili ritrovati: dai blocchi decorati della cattedrale a intonaci dipinti, maioliche, vetri decorati, anelli, monete bronzee, punte di frecce, attrezzi da lavoro.

维诺考古遗址重新出现很长的城墙的痕迹捍卫古老的中世纪结算. L'区, 放置在位于由三个国家的天际线描述的三角形的中心的垫 (Pietramontecorvino, Volturino和莫塔维诺), 特点是所谓的“魔鬼椅”的雄伟存在, 塔高 24 脚搁在一个方形底座 120 平方尺. 建设, 经过多次遭遇崩溃近几十年来, 提出了自己划分并公开在纵向方向. 所有最新的研究结果表明,塔只是一个真正的城堡的要素之一. 釉陶的一些珍贵文物的发现, 对于特定的发票陈述和颜色, è la prova della ricchezza e della vitalità del castrum di Montecorvino.

Il culto di Sant’Alberto risale al XII secolo, la città e la diocesi di Montecorvino onorano il loro Vescovo S. Alberto con culto pubblico sin dalla sua morte. In seguito alla definitiva distruzione di Monte Corvino il culto di Santo Alberto fu continuato dai cittadini di Pietra, Motta e Volturino che avevano raccolto l’eredità e la memoria storica dell’antica Monte Corvino.

La tradizione vuole che S. 阿尔贝托, apparso in sogno a due donne di Pietra, consigliasse di effettuare un pellegrinaggio penitenziale ai ruderi di Monte Corvino. Così il 16 五月 1889 il popolo di Pietra, insieme ai fedeli provenienti da Motta e Volturino, si incamminò verso Monte Corvino con la statua di S. Alberto portata a spalla. La pioggia tanto desiderata arrivò subito dopo il ritorno in paese, come affermarono gli stessi agricoltori, quell’anno si raccolse “più grano che paglia”. Da allora, 每年, 在 16 maggio la statua di S. Alberto viene portata in processione a Montecorvino fino ai ruderi dell’antica Cattedrale. La statua del Santo e’ accompagnata lungo tutto il percorso dai caratteristici palij: lunghi fusti di alberi ricoperti di fazzoletti multicolori, portati eretti da una squadra di persone. Il palio (altezza di metri 10) veniva addobbato 3-4 giorni prima della festa con fazzoletti e scialli, tenuti insieme con fasce per neonati ,raccolti casa per casa e che venivano restituiti dopo la festa.

路径长度: 7 千米

DURATA A / R: 2 小时,30 分钟

海拔: 478 院子前.

行程: 历史 - 文化 – 自然主义

期间: Primavera的 - 房地产 - Autunno

难度: Ť (游客)

设备: 舒适的鞋子, 供水, 裤长, 帽子, 分层的服装适宜季节, 双筒望远镜和照相机.

价格: 5 欧人 (最低限度 10 参与者)

该价格包括: 伴奏, 指导和后勤支持.

该价格不包括: 运输, 保险RCT.

相关文章:

评论已关闭