A Pasquetta sulle orme dell’Angelo con Daunia TuR

Condividi

L’Associazione Daunia TuR A.P.S. e l’Associazione Muzia di Cagnano Varano (Socio sostenitore), organizzano per i propri soci, simpatizzanti e fans LUNEDI’ 28 MARZO 2016 un’appassionante “LUNEDÌ DI PASQUETTA” nei luoghi più suggestivi ed inediti sulle sponde della laguna di Varano (FG) per conoscere e scoprire, attraverso un itinerario che coinvolgerà i partecipanti, i luoghi di passaggio dell’Arcangelo Michele prima di giungere alla Sacra Grotta di Monte Sant’Angelo. Avremo modo, inoltre, di visitare il nuovissimo Museo delle Tradizioni ittiche lagunari presente in località Bagno con i suoi particolari “pannoni” e degustare piatti e prodotti tipici locali comodamente in un ristorante tipico della tradizione cagnanese.

Croce Cristo di Varano

Le Lagune di Lesina e Varano 8

 

 

 

 

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

Ore 8,00: Ritrovo dei partecipanti nei pressi del parcheggio antistante il Ristorante “La Vela d’oro” a Manfredonia e partenza con auto private per raggiungere la località di Cagnano Varano;

Ore 9.15: Arrivo a Cagnano Varano ed incontro con le guide dell’Associazione Muzia in Piazza Giannone e accoglienza dei partecipanti;

Ore 9.30: Partenza per escursione naturalistica per raggiungere il punto di interesse denominato “Fontana di San Michele”, camminando nel centro storico e di seguito attraversamento nella Valle di San Francesco;

Ore 10,00: arrivo presso la “Fontana di San Michele”: sorgente nella roccia adibita ad unico approvvigionamento di acqua potabile nel paese fino agli anni 50/60; la sorgente è denominata “Fontana di San Michele” poiché la leggenda narra che San Michele avendo sete abbia aperto una sorgente nella roccia mentre si recava a Monte Sant’Angelo, la quale sorgente ha poi dissetato tutto il popolo cagnanese. La grotta non è più visitabile, a causa piante infestanti ma la fontana è accessibile grazie ad un serbatoio cementato costruito nel 1895 per la fruizione dell’acqua proveniente dalla sorgente nella grotta;

Ore 10.30: Partenza per il lago di Varano attraversando uno dei sentieri della “Mulattiera”;“La Mulattiera” era il percorso effettuato dagli abitanti con gli asini e i muli che collegava il centro abitato alle zone circostanti: valle e lago. I sentieri della “Mulattiera” sono tre:

  1. Collegamento tra Cagnano e la Madonnina (zona collinare situato a 400 m. s.l.m.)
  2. Collegamento tra Cagnano e i “Pontoni” (percorso che faremo durante questa escursione). I “Pontoni” sono una zona rocciosa ricca di uliveti, agrumeti e mandorli situata a est di Cagnano.
  3. Collegamento diretto tra Cagnano e il lago: sentiero pavimentato in pietra formato da scalini. 

Dal sentiero della mulattiera alla località Bagno si percorre il lungo Lago ove sono presenti i “Pagghiar” (costruzioni semplici fatte di legno canne e paglia adibite a magazzino). In località “Bagno” è presente una sorgente che confluisce acqua dalla roccia nel lago e veniva utilizzata per la conservazione delle anguille. Presenta un porticciolo di attracco delle barche (sandalo: imbarcazione tipica del lago di Varano a fondo piatto). Nella zona sono presenti anche altre sorgenti secondarie.

Ore 11.30: Arrivo alla località “Bagno” e visita al Museo del territorio e della cultura lagunare. La struttura, dove un tempo avveniva la pesa del pescato, è stata recentemente ristrutturata grazie ad un importante intervento nel Parco Nazionale del Gargano. Il Museo sarà un nuovo angolo di cultura e tradizioni e mira a difendere uno degli aspetti più antichi dell’economia territoriale, fatta non solo di pastorizia ed agricoltura, che per secoli ha trovato nel lago di Varano una fonte di inesauribile ricchezza. Nel Museo del territorio sarà possibile visionare un video con una spiegazione sul territorio circostante Cagnano. Nel museo sono presenti reperti archeologici e reperti storici riguardanti le tecniche di pesca, sono presenti abiti tipici e utensili utilizzati per i vari mestieri antichi.

Ore 12,15: Ritorno a Cagnano Varano percorrendo l’altro sentiero della Mulattiera, sentiero pavimentato in pietra formato da scalini.

Ore 13,15: Arrivo presso il Ristorante “Cupido” nel centro abitato di Cagnano Varano e pranzo a base di piatti e prodotti locali con le seguenti portate: antipasto con varie tipicità, 1 Primo, 1 Secondo con contorno, Frutta, Dolce, Bevande (acqua e vino), caffè.

Ore 15,00: Breve visita del centro storico con il Palazzo Baronale e la Chiesa parrocchiale di Santa Maria della Pietà.

Ore 16,00: Partenza per la visita della Grotta di San Michele di Cagnano Varano presente a circa due chilometri dal centro abitato. Il Santuario rupestre è noto per la tradizione che l’Arcangelo Celeste prima ancora che si recasse a Monte Sant’Angelo, apparve ad alcuni abitanti del luogo. La grotta, rimasta nella sua conformazione originaria, conta di un altare maggiore, la statua dell’Arcangelo, e due altari minori dedicati a San Raffaele e alla S.S. Annunziata. Nella “Pila di Santa Lucia”, ubicata nella zona più profonda della grotta, è inoltre possibile intingere la mano nell’acqua che la tradizione popolare ritiene curatrice delle malattie degli occhi.

Ore 17,30: Partenza per la Chiesetta del S.S. Crocifisso di Varano, nei pressi della quale è visibile un crocifisso che emerge dalle acque del lago.

Ore 18,00: Arrivo presso il luogo suggestivo di interesse naturalistico e spirituale;

Ore 18,30: Partenza dei partecipanti per ritorno a Manfredonia;

Ore 19,30: Arrivo a Manfredonia e termine itinerario.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
€ 30,00 AL SOCIO
€ 35,00 AL NON SOCIO

La quota comprende:

  •  Guide/Accompagnatori turistici abilitati Regione Puglia;
  • Accesso ai luoghi d’interesse a pagamento descritti nel programma;
  • Pranzo completo a base di piatti e prodotti tipici locali presso il Ristorante “Cupido” di Cagnano Varano;

La quota non comprende:

  • Spostamento del gruppo in modalità car pooling (condivisione di mezzi propri);
  • Assicurazione RCT per i non associati.

N.B.: Nel caso in cui nel gruppo proposto, siano presenti aderenti superiori alle 10 unità sprovvisti di mezzo di trasporto, l’organizzazione si riserverà la facoltà di mettere a disposizione degli aderenti di un mezzo di trasporto a noleggio privato con una maggiorazione della quota non superiore alle Euro 15,00.

Per prenotarsi è necessario contattare (ENTRO E NON OLTRE VENERDI’ 25 MARZO 2016 ORE 12,00):

11059952_895255833889989_3368736512625555143_nLogo Trattoria Cupido
ASSOCIAZIONE DAUNIA TUR 

Promozione turistica sociale e culturale … promuoviamo il nostro territorio.

Via San Lorenzo, 112
71043 Manfredonia (FG)
C.F. 92041330710 
P.IVA 04061060713
Telefono: 0884.66.05.58
FAX: 0884.66.05.58

E-mail: info@dauniatur.it E-mail segreteria: dauniatur@gmail.com PEC: dauniatur@pec.it

GIUSEPPE Cell. 348/8137728

RAFFAELE Cell. 340/1052608                                                                                                                          

MICHELE Cell. 327/2161648

PASQUETTA 2016 web

Articoli correlati:

I commenti sono chiusi