The Monument People a Monte Sant’Angelo

Condividi

Le Guide turistiche di Puglia per il patrimonio culturale di Amatrice

themonpeo-locandina-singolo-webLa notte del 24 agosto e la mattina del 30 Ottobre segnano per noi un “termine post-quem” che verrà utilizzato per descrivere il Patrimonio Artistico dei luoghi segnati dal Terremoto del centro Italia in questo 2016. Sono ore e giorni di angoscia quelle che succedono il sisma: sappiamo bene che innumerevoli monumenti dei paesi colpiti dal terremoto hanno subito ingenti danni.  Non conosciamo ancora perfettamente l’entità della tragedia, e speriamo che a breve le istituzioni (soprintendenze) potranno quantificare ciò che è stato irrimediabilmente perso, da ciò che si potrà recuperare.

Lavorando a stretto contatto ogni giorno con il nostro Patrimonio Culturale, non possiamo far altro che impegnarci, per quanto possibile, per cercare di dare il nostro contributo nella salvaguardia dei nostri beni storico – artistici, che ci preme ricordarlo sono patrimonio della collettività. Il sisma del 24 agosto non ha colpito solo “il cuore dell’Italia” ma anche le sue periferie … le sue gambe, le sue braccia e la sua testa! L’associazione A.G.A.P. (Guide Turistiche e Accompagnatori della Regione Puglia) propone l’evento “The Monuments People” che consiste nell’organizzare una serie di visite guidate tematiche, dislocate in tutto il territorio regionale durante il mese di dicembre 2016, che abbia come scopo quello di raccogliere fondi da destinare al restauro di alcune opere del museo civico “Cola Filotesio” di Amatrice. La struttura museale, situata in un ex chiesa del XIV sec. andata quasi completamente distrutta, conservava opere importantissime per la storia artistica del territorio di Amatrice che si sta cercando di restaurare grazie agli interventi delle istituzioni. Noi vogliamo focalizzare l’attenzione sul Museo Civico poiché custode, per sua natura, dei saperi della comunità. Ricostruire il futuro di una città significa non perdere le tracce del suo passato.

Monte Sant'Angelo - Santuario San Michele Arcangelo - Grotta S. Michele

Monte Sant’Angelo – Santuario San Michele Arcangelo – Grotta S. Michele

L’Associazione Daunia TuR A.P.S. ha subito colto il richiamo dell’Associazione A.G.A.P. e della sua delegata Dott.ssa Pina Alloggio e propone per i propri soci, simpatizzanti e fans una visita guidata prevista per Sabato 3 Dicembre 2016 a Monte Sant’Angelo, con la Guida/Accompagnatore turistico abilitato Regione Puglia e Presidente di ConfGuide ConfCommercio Foggia Dott. Giuseppe Frattarolo, che accoglierà i partecipanti e si occuperà di raccogliere i fondi da donare alla causa in corso.

A circa 800 metri di altitudine, Monte Sant’Angelo è uno dei più spettacolari “balconi” di tutta la regione.  La città inevitabilmente si identifica con l’Arcangelo Michele, simbolo che da oltre 15 secoli esercita un fascino ed un richiamo che non sono mai stati messi in discussione.

Il raduno è previsto alle ore 10,00 nel parcheggio antistante il Castello di Monte Sant’Angelo. Dopo di che si procederà con la visita della suggestiva Grotta Santuario del Sec. V è una meta obbligata per i pellegrini che decidono di percorrere la “Via Sacra Pellegrinorum”. Sin dal X Secolo i Crociati diretti nei luoghi della Terra Santa vi facevano tappa e numerosi sono stati re e pontefici che vi si sono recati pervasi da un sentimento profondo di venerazione. Tra le tante, e certamente tra le più significative, vanno ricordate la presenza di due santi fondamentali per la Chiesa, San Francesco d’Assisi e San Tommaso d’Aquino. Il 25 giugno 2011 il Santuario di San Michele Arcangelo di Monte Sant’Angelo diventa Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO con il circuito seriale The Longobards in Italy, Places of Power, 568 – 774 A.D., entrando a far parte della schiera dei più autorevoli Beni Culturali del mondo e cioè nella World Heritage List.

Molto interessante sarà inoltre, la visita al medioevale Rione Junno, originale per la sua conformazione semplice e per le caratteristiche facciate bianche delle sue case a schiera, tutte rigorosamente ad una o due piani. Nel cuore del centro storico di Monte Sant’Angelo, nel Rione Junno, c’è una piccola bottega che racchiude dentro di sé una delle più alte forme d’arte che Monte Sant’Angelo e il Gargano possa vantare. Questa è la bottega dell’artigiano Domenico Palena, un cantastorie che con la sua opera tramanda quelle tradizioni che altrimenti andrebbero perse. Le sue opere, in cuoio, in pietra e in legno, che hanno riscosso successo in tutto il mondo, facendogli vincere coppe e trofei, rappresentano per lui non il mezzo per raggiungere una popolarità, pur meritata, ma sono per lui il modo per restituire alla sua terra parte dell’amore che essa gli ha dato. Le sue poesie dialettali e non, servono a chi le legge per tornare indietro nel tempo, in un tempo che ormai purtroppo non c’è più ricco di genuinità e schiettezza.

L’intero ricavato sarà devoluto per la salvaguardia del Patrimonio artistico del Museo di Amatrice. Partecipazione costo minimo 6 euro a persona.
Consultate il Sito http://www.themonumentspeople.it/ sono tante le iniziative nell’intera Regione Puglia
Grazie e confidiamo nella  Vostra Partecipazione.
Info & Prenotazioni:

ASSOCIAZIONE DAUNIA TUR

Via San Lorenzo 112 Manfredonia (FG)

TEL. 0884.660558

CELL. 348/8137728 Presidente Giuseppe Frattarolo

E.mail: info@dauniatur.it

LOGO-DAUNIATUR-1024x1024.jpg

Articoli correlati:

I commenti sono chiusi