“Cicci cotti” ricetta tipica foggiana del periodo della commemorazione dei defunti

Il “Grano Cotto” – il dolce della tradizione per la ricorrenza dei Morti

E’ una specialità che si tramanda da generazioni a Foggia per la ricorrenza dei Morti. Nell’antica Grecia gli ingredienti di questo particolare dolce, grano e melograno combinati insieme, erano offerti a Demetra, dea dell’agricoltura e alla figlia Kore che, rapita da Fiutone, nell’Ade aveva assaporato i chicchi rossi.

“Cicci cotti”, ricetta tipica della provincia di Foggia è il dolce antico dei nostri nonni e si faceva il 2 novembre.

Ingredienti:
500 gr di grano duro (consigliabile il BIO)
250 gr di mosto cotto (se ne ottiene un litro dalla bollitura e riduzione di dieci litri di vino/mosto)
250 gr di noci frantumate
250 gr di cioccolata al latte sminuzzata

La sera lavare sotto l’acqua il grano. Ripetere più volte.

Immergere il grano in abbondantissima acqua fredda (almeno 5 litri) e portare a bollore.

Cuocere a bollore per 10 minuti.

Spegnere il fuoco e mantenere sempre coperto sino al mattino.

Al mattino lavare nuovamente il grano cotto.

In una grande ciotola versare il grano e gli altri ingredienti, tranne il mosto cotto e mescolare.

Accorgimento: non usate gocce di cioccolato perché se sminuzzate la cioccolata col coltello vi risulteranno pezzi irregolari (apprezzabilissimi) e una polverina di cioccolato che aumenterà a dismisura il sapore del composto.

Servite in coppe e condite con il mosto cotto, senza esagerare.

Non condite col mosto cotto troppo tempo prima, perché tende a indurire i chicchi di grano.

VARIANTE: gli amanti dei gusti contrastanti possono aggiungere acini di melograno.

Articoli correlati:

Commenti chiusi