Itinerario “Alla scoperta delle tombe daune tra Storia, Natura e Gastronomia”

Condividi

Domenica 28 Aprile 2019 l’Associazione Daunia TuR propone ai propri soci e simpatizzanti l’itinerario “ALLA SCOPERTA DELLE TOMBE DAUNE TRA STORIA, NATURA E GASTRONOMIA“ .
L’uscita sarà svolta in intera giornata. Nella mattinata in località Ciminiera (127 m s.l.m.) e Valle Petrulo (247 m s.l.m.) si sviluppa un percorso per conoscere gli ipogei paleocristiani e una necropoli dauna. I reperti archeologici e corredi tombali provenienti dalla località Ciminiera sono stati utilizzati per la mostra intitolata “Gli antichi abitanti del Gargano”, ospitata nel Museo delle Arti e Tradizioni Popolari G. Tancredi di Monte Sant’Angelo.
Durante la visita presso la masseria locale avremo la possibilità di degustare il cacio ricotta di capra garganica, prodotto tipico dell’allevamento presente nella zona.

Località Ciminiera

Nel pomeriggio i visitatori saranno guidati alla scoperta degli Ipogei di Capparelli, sito archeologico e preistorico in Località Capparelli situata su un diverticolo del Decumano (attuale S.S. 89 ingresso Manfredonia Sud). Il complesso cimiteriale costituisce un vero e proprio suburbio nella parte sud-occidentale della città tardo-antica e altomedievale di Siponto. Note nell’antichità come le grotte di Siponto presero poi il nome della omonima masseria di Capparelli, le cui stalle hanno inglobato i sottostanti ambulacri. Gli ipogei cristiani vengono, forse dopo il XIII secolo, utilizzati come cave di un tufo giallastro simile alla pozzolana, che divenne il materiale da costruzione più utilizzato a Manfredonia.

Località Capparelli

Terminata la visita, i partecipanti saranno condotti all’interno del Villaggio di Siponto, sotto la Chiesa di Santa Maria Regina, in cui visitare due Ipogei paleocristiani. Non lontano, nell’area della pineta, sono visibili altri due che furono trovati e sistemati durante la bonifica sipontina degli anni ’30. Una certa caratterizzazione del Cristianesimo a Siponto, dal V Secolo in poi, si può intravvedere nel programma di rigenerazione spirituale di cui si fa promotore il Vescovo Lorenzo, detto il Majorano.

Ipogei Santa Maria Regina

Terminata la visita guidata, L’Associazione Archeoclub di Siponto organizza una Mostra, aperta a tutti, dal titolo:

Archeo Medicina le piante Medicinali  della Daunia tra storia e tradizione”

La Mostra consiste nella presentazione in Erbario di esemplari di piante,con proprietà medicinali, del territorio Daunio  la maggior parte utilizzate per usi curativi  più disparati  dalle popolazioni.

La mostra è il risultato,  non finale, di un lungo lavoro di identificazioni botaniche e di interviste fatte nelle masserie e anche a persone anziane che hanno conservato i ricordi  legati alle varie malattie che venivano curate sia dai loro genitori che dai loro nonni.

Ogni esemplare esposto è corredato da una scheda informativa sulla pianta stessa ,sui suoi principi attivi , sulle caratteristiche botaniche, sul riconoscimento, sugli usi terapeutici antichi e moderni, ecc.

Oltre a questo,  c’è la possibilità della consultazione di testi di erboristeria e Medicina Popolare, Storia della Medicina e delle Piante medicinali dall’Antico Egitto fino ai giorni nostri.

Ci sarà anche una sezione della Mostra di presentazione di prodotti estratti dalle piante  ,come cosmetici naturali, profumi, liquori, aceti aromatici mosti cotti non solo d’uva, ecc. che potrebbero essere di spunto per produzioni tipiche da piante autoctone (Carrubo, Fico d’India,fichi, calendula, ecc.)

Sempre all’interno della mostra, c’è la possibilità di entrare nel “Giardino dei Semplici”con osservazioni di parti delle piante (foglie, fiori, ecc.) attraverso uno stereoscopio per introdursi  nel meraviglioso mondo nascosto dei fiori di campo e non solo. Vi è anche  una sezione informativa sulla Storia delle Piante Medicinali, sulla realizzazione  di un Erbario, sulle metodiche di estrazione dei principi attivi ( infusione, macerazione, distillazione, estrazione ecc.).

Non poteva mancare anche  l’eposizione di ceramiche Daunie, sapientemente riprodotte dall’artista Angela Quitadamo.


PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

Ore 9.30: Incontro dei partecipanti presso Piazza A. Galli nei pressi della località Acqua di Cristo (ex Pretura);
Ore 9.45: Partenza per la località Ciminiera;
Ore 10.00: Arrivo presso la località Ciminiera ed inizio visita alla Masseria locale con archeo-trekking nelle necropoli della zona;
Ore 12.30 circa: Degustazione di prodotti tipici della tradizione contadina;
Ore 14.00: Termine visita e spostamento del gruppo in località Capparelli;

Ore 14.30: Arrivo in località Capparelli e visita degli ipogei paleocristiani;

Ore 16.00: Termine visita e spostamento del gruppo a Siponto in Piazza Santa Maria Regina;

Ore 16,15: Arrivo in Piazza Santa Maria Regina e visita degli ipogei paleocristiani e il Museo Etnografico “M. Melillo” di Siponto; Ore 17,30: Termine itinerario.


ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO:
E’ preferibile munirsi di abbigliamento a strati, scarpe da trekking, cappello, bottiglia d’acqua, fotocamera e binocolo.
QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
€ 15,00 AL SOCIO
€ 20,00 AL NON SOCIO

La quota comprende: Guida turistica abilitata, degustazione di prodotti tipici locali, ingressi ai luoghi di visita;

La quota non comprende: trasporto in modalità car pooling (condivisione dei propri mezzi).
Per prenotarsi è necessario contattare (ENTRO E NON OLTRE VENERDI’ 26 APRILE 2019 ORE 12,00).
Via San Lorenzo, 112
71043 Manfredonia (FG)
C.F. 92041330710 P.IVA 04061060713 – REA N. FG – 310379
Telefono: 0884.66.05.58
FAX: 0884.66.05.58
E-mail: info@dauniatur.it E-mail segreteria: dauniatur@gmail.com
GIUSEPPE Cell. 348/8137728
RAFFAELE Cell. 340/1052608

Articoli correlati:

I commenti sono chiusi