Alberona, Roseto Valfortore e Biccari

Condividi

Alberona Alberona sorge nel Subappennino Dauno a 732 metri s.l.m. sulle pendici del monte Stilo che domina il Tavoliere delle Puglie, immersa nel verde e ricca di sorgenti naturali d’acqua, costituita da una popolazione dedita all’agricoltura. Riconosciuta Bandiera Arancione, un marchio di qualità per la valorizzazione turistica. Di origini medievali,…

Continua

Accadia e dintorni

Accadia è un comune, alto 650 metri sul mare, posto al confine con la Campania; non a caso è stata a lungo considerata più del territorio dell’Irpinia che dell’agro pugliese, ed è uno degli ultimi comuni entrati a far parte della provincia di Foggia.

Continua

Sant’Agata e dintorni

Sant’Agata di Puglia sorge su un rilievo di circa 800 metri s.l.m., da cui si possono osservare il Tavoliere e le valli circostanti; il suo borgo, dominato dall’alto dal castello come nella tradizione dei borghi medievali, con le sue suggestive vie strette e ripide, segue l’orografia dei rilievi su cui…

Continua

La strada dei vini D.O.C. della Daunia

La coltivazione della vite, antichissima nel bacino del Mediterraneo, non poteva trovare ambiente migliore in tutto il Mezzogiorno ed in particolare in Puglia. Difatti i Fenici, che già conoscevano e praticavano la viticoltura nel 2000 a.C., colonizzarono la Regione introducendo nuove varietà e tecniche colturali, tanto che successivamente i Greci…

Continua

Cerignola e dintorni

Importante centro del Basso Tavoliere, Cerignola ha fatto dell’agricoltura il suo punto di forza soprattutto per grano, vino e olio ed è il fulcro di una fiorente attività commerciale e di trasformazione delle materie prime. 

Continua

Le bellezze nascoste di Foggia

Foggia è la città più grande della Capitanata e uno dei centri nevralgici dell’Italia Meridionale. Già abitata nel Neolitico, prima dell’arrivo dei Romani vi sorgeva Arpi (già Argos Hippium), città dauna che prosperava con il commercio e l’agricoltura.

Continua