Terra di Bari e Puglia Imperiale

ITINERARIO DI VISITA DI CARNEVALE 2017

 

ITINERARI  REGIONE  PUGLIA

PROVINCIA BAT  (BARLETTA, ANDRIA, TRANI) 

LOGO-DAUNIATUR

IN COLLABORAZIONE CON

ASSOCIAZIONE TURISTICA   “VISITA CASTEL DEL MONTE”

VIA MONTELLO 29

76123 ANDRIA BAT

TEL. 3497487147

www.visitacasteldelmonte.com–-

info@visitandolapuglia.it

info@visitacasteldelmonte.com

PRESENTANO:

PASSEGGIATA PER IL CENTRO ANTICO DI

ANDRIA FIDELIS “ La città di Federico II di Svevia”

E VISITA  DEL MUSEO  DEL CONFETTO

 

Il CARNEVALE  di  ANDRIA:  il nostro Carnevale è stato sempre vissuto gustando i tenerelli, i nostri confetti di cioccolato ripieno, prodotti tipici ed esclusivi della città. La tradizione del carnevale andriese ci riporta agli usi e consuetudini relativi al matrimonio e al fidanzamento dei nostri nonni. Infatti, in Andria, anticamente, il tenerello aveva un ruolo fondamentale nel fidanzamento, in particolar modo se questo avveniva durante il periodo di carnevale. Il fidanzato (futuro marito) e la futura suocera erano tenuti doverosamente a ricoprire la futura moglie  con i tenerelli e se questo non avveniva il matrimonio era cancellato. Tragedie incredibili si sono consumante fra i nostri nonni per colpa di questi cioccolatini deliziosi che hanno stravolto le nostre antichissime abitudini.

Seguendo quindi il nostro entusiasmante viaggio alla riscoperta della tradizione carnevalesca andriese attraverseremo la città e scopriremo la sua bellezza!!!

ITINERARIO n.1 Passeggiata in cittàcover-itinerary-andria-visita-guidata-5730d2c3a2755

La città di Andria situata in Puglia, vicino Bari, è tra le più grandi città della nazione per incremento demografico,  infatti  conta circa centomila abitanti. Viene denominata la città dei tre campanili proprio perché ne possiede tre al suo interno. La Cattedrale situata nel centro storico, custodisce nella cripta le tombe delle mogli dell’imperatore Federico II di Svevia, che amò profondamente questa città e la rinominò Andria Fidelis. Nei pressi invece è situato il Palazzo ducale, dove, a quanto pare, nacque Corrado IV di Svevia. Le chiese di San Domenico e Sant’Agostino insieme alla porta di Sant’Andrea chiamata Arco di Federico II rappresentano poi altre tappe da ammirare assolutamente se ci si trova in questa città.  Imperdibile il passaggio nella cosiddetta stradina più piccola del mondo!!!

La bellezza dei monumenti  e la storia di Andria Fidelis lasceranno i visitatori felici ed esterrefatti!!!

Il Museo del “Tenerello” andriesemucci-confetti-copia

Il Museo è il nostro gioiello ed è ospitato in una bella palazzina liberty dalle volte in pietra, originaria sede della fabbrica di confetti. Frutto di una paziente ed appassionata ricerca, raccoglie in quattro sezioni documenti, utensili, apparecchiature, stampini per la produzione di confetti, caramelle e cioccolato.

Nella prima sala, dedicata al confetto, oltre ai setacci, colini, maceratori, formine per la confezione della frutta martorana e dei confetti in pasta di mandorla, sono degne di nota le bassine e le branlantes in rame. Nella seconda sala un video illustra la storia della fabbrica e le fasi salienti della lavorazione dei confetti. La terza sala contiene macchine e attrezzature per il cioccolato tra cui una temperatrice e un melangeur d’epoca. Nella quarta sala sono sistemati i macchinari con rulli in bronzo sbalzati a mano per la preparazione delle caramelle.

 

ITINERARIO n.2 Visita guidata al borgo antico cittadino

Passeggiando attraverso le viuzze, i vicoli e gli scorci più misteriosi ed interessanti di Andria Fidelis, la città legatasagostino1930-cd indissolubilmente all’Imperatore Federico II di Svevia; Visita ad uno dei portali più favolosi della città  “Portale dei Teutonici  della  Chiesa di Sant’Agostino di Andria – Monumento nazionale; Visita e illustrazione dell’Arco voluto in città da Federico II, dove ancora oggi campeggia l’esametro  “Andria Fidelis Nostris affixa medullis

(Andria mi sei fedele fino al midollo delle ossa – Federico II di Svevia ) ”;

 

WE love CASTEL DEL MONTE!!!

Visita guidata pomeridiana e passeggiata culturale  a   Castel del monte   – Patrimonio Mondiale Umanità –alle ore 16.00 visitapic2529o a Castel del monte (visita guidata esterna/interna castello, passeggiata panoramica presso Castel del monte con illustrazione del territorio circostante);

Castel del Monte possiede un valore universale, eccezionale  per la perfezione delle sue forme, l’armonia e la fusione di elementi culturali venuti dal Nord Europa, dal mondo Musulmano e dall’antichità classica. E’ un capolavoro unico dell’architettura medievale, che riflette l’umanesimo del suo fondatore:
 Federico II di Svevia.


Imperdibile la visita !!!

 

Commenti chiusi