Itinerario culturale “Archeoscoprendo” Vieste Martedì 13 Agosto 2019

Condividi

L’Associazione Daunia TuR nella programmazione delle attività estive rivolte ai propri associati e simpatizzanti, ha previsto per il giorno Martedì 13 Agosto 2019, un itinerario giornaliero di visita guidata nell’area di interesse paesaggistico, archeologico e culturale di Vieste, comune più orientale del Gargano e perla turistica della Puglia.

Continua

“Tutti in spiaggia” a Zapponeta Domenica 21 Luglio 2019

L’Associazione Daunia TuR organizza per i propri soci e simpatizzanti DOMENICA 21 LUGLIO 2019 una giornata di relax, divertimento e svago presso il Lido balneare “La Caravella” di Zapponeta, con la possibilità di prenotare il parcheggio, un’ombrellone con 2 sdraio, il pranzo completo e animazione.

Continua

Programma radiofonico “Buona Estate” su RMC 103,00 a cura dell’Associazione Daunia TuR

Dal 15 Giugno 2019 e per ogni sabato d’estate dalle ore 18,00, parte il Programma radiofonico di svago “Buona Estate” sulle frequenze di Radio Manfredonia Centro – 103.0 FM (Streaming http://www.rmcentro.it/) curato da Raffaele Sallustio e Giuseppe Frattarolo, collaboratore dell’Associazione Daunia TuR che intende promuovere la diffusione della musica e della conoscenza degli eventi del territorio locale, approfondito alla luce dei principi etici-formativi-sociologici-divulgativi-economici. La trasmissione chiamata “Buona Estate”, si ispira ai tormentoni musicali estivi che rievocano emozioni d’estate con un cocktail di storia ed attualità, ricordando eventi e luoghi che potranno essere visitati da residenti e visitatori durante l’estate attraverso una programmazione di iniziative locali.

Continua

Presentazione Cortometraggio “Le Isole delle acque verdi”

Sarà presentato venerdì 14 giugno a Manfredonia e lunedì 17 a Foggia il cortometraggio Le isole delle acque verdi, scritto da Franco Mastroluca e diretto da Gigi Giuffrida.
Girato tra Manfredonia, Foggia e Tremiti, il film richiama le vicende delle Isole Diomedee al tempo del confino di polizia, durante il Ventennio fascista, attraverso lo svolgersi di un serrato confronto tra tre sceneggiatori chiamati a scrivere un copione per un film ambientato proprio in quel periodo. Un argomento, per le Tremiti, mai rappresentato.

Continua