La “processione delle Fracchie” il 6 Aprile a San Marco in Lamis

 

Si rinnova anche quest’anno la tradizione secolare della Processione delle Fracchie, immancabile evento popolare con cui San Marco in Lamis saluta da oltre duecento anni l’arrivo del venerdì santo. L’appuntamento è quindi per venerdì 6 aprile, quando per le vie del centro garganico sfileranno i falò preparati appositamente per la ricorrenza.

L’Associazione Daunia TuR organizza un itinerario con l’accompagnamento in pullman per assistere a questo esclusivo e molto suggestivo evento della tradizione garganica del Venerdì Santo. La quota di partecipazione è di soli Euro 13,00. Contattaci e prenota ai nostri recapiti. 

Le “fracchie” sono grandi torce costituite da un tronco d’albero spaccato in verticale, “riempito” con rami secchi e incendiato con l’aiuto di sostanze infiammabili. La nascita della Processione è collocata in genere a cavallo fra il diciottesimo e il diciannovesimo secolo, sebbene le prime testimonianze concrete risalgano agli inizi del Novecento. Incerta è pure l’etimologia del termine fracchia: l’ipotesi più accreditata è quella della derivazione da facula, termine latino che significa “fiaccola”, poi storpiato in farchia o fracchje. Di certo c’è che la sfilata inizialmente si svolgeva il giovedì santo per accompagnare la processione dell’Addolorata e solo in seguito è stata resa indipendente e spostata al venerdì.

Per conoscere un approfondimento della tradizione clicca qui.

Guarda il video della processione[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ip8y3kksktU&feature=player_embedded[/youtube]

I commenti sono chiusi