Nasce l’aranciata del Gargano

Aranciata del GarganoFinalmente un’aranciata vera, fatta con le arance del Gargano, presidio Slow Food e autentica novità dell’agricoltura garganica. Si chiama Lurisia ed è il risultato di un importante collaborazione nata tra il Consorzio di tutela delle arance e dei limoni dell’oasi agrumaria del Gargano e Lurisia, nota azienda di acque minerali.
A rendere speciale il gusto di questa aranciata sono proprio i frutti raccolti nel triangolo agrumario Rodi- Ischitella-Vico del Gargano.
E’ un Presidio Slow Food, un esempio importante di agricoltura storica, risultato di intelligenti scelte agronomiche in perfetta armonia con la vocazione, il clima e il terreno di questo paradiso affacciato sull’Adriatico.
Le arance del Gargano maturano alla fine dell’inverno e per questo acquisiscono un’eccezionale resistenza all’ossidazione dopo la raccolta: buccia sottilissima, polpa croccante e succo tendente al dolce per ottenere un prodotto unico. L’aranciata del Gargano si trova nei migliori bar di Rodi, Vico e Ischitella e nel circuito Eataly.

Fonte: teleradioerre.it

I commenti sono chiusi