Archeotrekking Ipogei Capparelli ed Oasi Laguna del Re

Un emozionante pomeriggio da dedicare alla natura ed alla cultura.

Alle porte di Manfredonia, nel Parco Nazionale del Gargano, sorge un’area naturalistica dell’estensione di circa 56 ettari denominata “Oasi Laguna del Re” in cui sono presenti specchi d’acqua, strutture in legno per l’avvistamento dell’avifauna delle zone umide, pontili e sentieri percorribili a piedi ed in bicicletta.
 
Le Associazioni Centro Studi Naturalistici di Foggia, Daunia TuR di Manfredonia, Fare Natura Pro Natura di Margherita di Savoia, grazie al supporto del Consorzio di Bonifica della Capitanata e la collaborazione dell’Associazione culturale S.C.I.C. propongono un percorso culturale e naturalistico aperto al pubblico per conoscere l’oasi naturalistica e gli Ipogei Capparelli nei pomeriggi di Sabato 10 e Domenica 11 Ottobre 2020 dalle ore 15,30 alle ore 18,30.

Nella piccola oasi sarà possibile vivere il tramonto a contatto con la natura, osservando la flora e la fauna lacustre con una Guida turistica abilitata ed esperto naturalistico di avifauna.
La riservetta che ha affascinato i visitatori nel precedente evento si concede all’uomo affinché ne comprenda i suoi segreti.
“Se il Signore avesse conosciuto questa piana di Puglia, luce dei miei occhi, si sarebbe fermato a vivere qui”. Queste parole furono pronunciate 8 secoli fa da Federico II di Svevia, padre di Re Manfredi a cui è dedicato il nome della riservetta.
 
Ipogei Capparelli
Sull’antica via che da Arpi conduceva a Siponto, a poca distanza dalla romanica Basilica di Santa Maria Maggiore, si estende la necropoli rupestre paleocristiana più estesa e monumentale della Daunia. Gli Ipogei di Capparelli, sito archeologico e preistorico sono situati su un diverticolo del Decumano (attuale S.S. 89 ingresso Manfredonia Sud). Il complesso cimiteriale costituisce un vero e proprio suburbio nella parte sudoccidentale della città tardo-antica e altomedievale di Siponto. Note nell’antichità come le grotte di Siponto presero poi il nome della omonima masseria di Capparelli, le cui stalle hanno inglobato i sottostanti ambulacri. Gli ipogei cristiani vennero, forse dopo il XIII secolo, utilizzati come cave di un tufo giallastro simile alla pozzolana, che divenne il materiale da costruzione più utilizzato a Manfredonia. Le grotte furono frequentate dal’età del bronzo e del ferro.
 
PROGRAMMA DELLA GIORNATA:
Ore 15,30: Raduno dei partecipanti presso luogo indicato al momento della prenotazione
Ore 16,00: Visita guidata degli Ipogei Capparelli
Ore 17,00: spostamento in auto propria (car pooling) in viale dei Pini (di fronte l’idrovora del Consorzio di Bonifica nei pressi del Caseificio dei Pini);
Ore 17,30: Inizio percorso naturalistico nei sentieri della Riservetta con spiegazione guidata e attività naturalistica;
Ore 18,30 circa: Termine attività e saluti.
 
ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO:
E’ preferibile munirsi di abbigliamento sportivo con pantaloni lunghi, scarpe da trekking o da ginnastica con suola alta, bottiglia d’acqua, fotocamera e/o binocolo.
 
QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
€ 6,00 ADULTO
€ 3,00 RAGAZZO DAI 6 AI 12 ANNI
GRATUITO BAMBINO DAI 0 AI 5 ANNI
La quota comprende: Guida abilitata e Esperto naturalista, ingresso ai luoghi di visita, parcheggio;
La quota non comprende: pranzo, trasporto (in modalità car pooling/condivisione dei propri mezzi).
 
PER PARTECIPARE E’ OBBLIGATORIO EFFETTUARE LA PRENOTAZIONE AI SEGUENTI RECAPITI:
Associazione Daunia TuR
Tel: 348/8137728 (Giuseppe)
Associazione Fare Natura
Tel: 348/9189817 (Salvatore)
 
N.B.: Per partecipare è necessario essere muniti di dispositivi di protezione personale (mascherina) e rispettare tutte le indicazioni inoltrate dall’organizzazione e comunicate al momento della prenotazione.
Vi aspettiamo in tanti, non mancate!!!

I commenti sono chiusi