Earth Day 2020: ripartire per il bene dell’umanità intera

Oggi la 50.ma Giornata mondiale della Terra all’insegna della speranza e dell’impegno per ricominciare dalla crisi provocata dalla pandemia e immaginare nuovi stili di vita sostenibili. L’Associazione di promozione turistica, sociale e culturale DAUNIA TUR propone un modello di stile di vita e buone pratiche che siano attente al rispetto del prossimo ed eco-sostenibili per il nostro pianeta.

Continua

Giornata Internazionale della Guida Turistica, le Guide Daunia TuR Ambasciatori del territorio

Si celebrerà il 21 febbraio prossimo la giornata internazionale della guida turistica a cui aderirà anche Confguide Confcommercio Foggia e l’Associazione Daunia TuR con una serie di iniziative nelle città di Foggia, Manfredonia, Monte San’Angelo, Lucera, San Severo e Troia che si terranno nella sola giornata di domenica 23 febbraio 2020.

Continua

Rubrica radiofonica “I Sapori del Carnevale in Centro” su RMCentro 103.FM

La rubrica cultura ed enogastronomica “I Sapori del Carnevale in Centro” rappresenta il contributo che l’Associazione Daunia TuR deve al Carnevale della Città di Manfredonia e potrà essere ascoltato sulle frequenze di Radio Manfredonia Centro – 103.0 FM (Streaming http://www.rmcentro.it/) curato da Giuseppe Frattarolo, Presidente dell’Associazione Daunia TuR.

Continua

Tour culturale al Carnevale di Putignano Domenica 16 Febbraio 2020

Le Associazioni Daunia TuR, Centro di Storia e Cultura della Daunia” di Manfredonia e “La Montagna del Sole” di Cagnano Varano, organizzano per i propri associati e simpatizzanti per Domenica 16 Febbraio 2020 un viaggio giornaliero in bus gran turismo per raggiungere la località di Putignano ed assistere alla 626a Edizione del Carnevale di Putignano (il più antico d’Europa). Nel pomeriggio, dopo il pranzo libero a cura dei partecipanti, avremo l’accoglienza della Pro Loco locale per la visita dell’esclusiva Grotta di San Michele in Monte Laureto (a circa 3 chilometri dal centro abitato di Putignano). Suggestivo luogo di culto di Monte Laureto, il Santuario dedicato a San Michele Arcangelo è completamente scavato nella roccia. con frequentazioni sin da epoche remote come luogo di celebrazioni religiose, prima in devozione del dio Apollo e poi dedicata a San Michele Arcangelo. Un’ampia scalinata introduce alla grande camera unica della chiesa rupestre, dove si conserva un’edicola affrescata, risalente al periodo bizantino. Sulla destra, compare un’altra edicola con un affresco della Madonna del Carmine, mentre a sinistra dell’altare trionfa la statua di San Michele.

Continua